Aumenta il costo della benzina: rincari nei giorni dei ponti

(Foto da web - Repubblica.it)

Brutta sorpresa in questi giorni, soprattutto per tutti coloro che hanno scelto di viaggiare in auto e di spostarsi per le vacanze di Pasqua, e i ponti del 25 Aprile e del 1°Maggio: il costo dei carburanti sta aumentando.

Come è stato rilevato dagli osservatori del settore, i rincari sono dovuti all’aumento del prezzo delle materie prime, che stanno registrando fino a 2 punti percentuali in più, al litro.

All’aumento dei greggi corrisponde il ritocco applicato dalle compagnie petrolifere e di distribuzione: la Q8 ha aumentato di 1 centesimo al litro benzina e diesel, la IP di 0,5 centesimi al litro i due carburanti.

Secondo quanto rilevato dalla fine della scorsa settimana, dall’Osservatorio prezzi del MISE, il Ministero dello Sviluppo economico, la benzina self service si può trovare a 1,612 euro al litro, diesel a 1,504 euro al litro, il Gpl self service a 0,620 euro al litro, e il metano self service a 0,996 euro al chilo.

Il prezzo delle benzine aumenta a livello internazionale, ma in Italia, secondo altre stime, ad influenzare i rincari sono soprattutto le tasse, che nell’ultimo anno hanno inciso per il 63% sul prezzo al dettaglio della benzina e per il 59,5% per quello del gasolio.

print