Cerca
Close this search box.
martedì, 16 Luglio 2024
martedì, 16 Luglio 2024
Cerca
Close this search box.

Ancora disagi al Beccaria di Milano: dato alle fiamme un materasso nella notte

(Foto ANSA)

Di nuovo un incendio, presumibilmente doloso, nel Carcere minorile “C. Beccaria” di Milano, la notte scorsa all’interno di una cella, proprio come già successo lo scorso dicembre, in concomitanza con l’evasione di sette ragazzi.

Nelle scorse ore l’intervento immediato dei Vigili del fuoco ha arginato il rogo in breve tempo, mettendo in sicurezza la struttura. Le fiamme forse si sono propagate da un materasso e, da fonti vicine a quanto successo, sembra che tre agenti di custodia siano rimasti intossicati: per loro è stato necessario il trasporto, in codice giallo, in ospedale.

Si indaga per stabilire le cause dell’incendio, e se vi fosse in corso una protesta o una lite all’interno delle celle. L’episodio, che fortunatamente non ha avuto conseguenze gravi, rimarca il disagio vissuto all’interno del carcere, le sue condizioni da tempo evidenziate quali non più accettabili se si punta al recupero sociale ed umano dei giovani che vi stanno scontando una pena, in un carcere considerato fatiscente e bisognoso di una ristrutturazione generale in tutti i sensi.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings