martedì, 18 Gennaio 2022

Allarme ranitidina: l’Agenzia del Farmaco ritira Buscopan e altri medicinali

E’ successo nelle scorse ore: l’AIFA, Agenzia italiana del farmaco ha disposto il ritiro dalle farmacie di tutti i lotti di medicinali contenenti il principio attivo ranitidina, prodotto nell’officina farmaceutica Saraca Laboratories in India.

E sono poco meno di duecento i lotti in questione, di diversi farmaci, venduti in varie formulazioni, ritirati dal mercato, mentre per altri 500 è stato disposto il divieto di utilizzo.

La ragione dell’allarme è la presenza di tracce di nitrosodimetilammina (Ndma), una sostanza appartenente alla classe delle nitrosammine, potenzialmente dannosa perché cancerogena.

Tra i medicinali bloccati da AIFA vi sono anche farmaci come Buscopan antiacido, compresse effervescenti da 75 mg, ZanracZantiva, Hexaliniettabile, Zaniben Cpr aUlcex CprRanibloc e Ranitidina Eg 300 mg.

L’Agenzia invita chi avesse già in casa questi farmaci a non utilizzarli.

L’elenco completo si può consultare sul sito dell’AIFA. Per ulteriori indicazioni: https://www.aifa.gov.it/revisione-ranitidina; numero verde: 800-571661, e-mail: farmaciline@aifa.gov.it

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI