venerdì, 27 Gennaio 2023

AGGIORNAMENTO: Le due bambine azzannate dai pitbull non sono in pericolo di vita

Pitbull (Immagine di repertorio da Real Life Italia)

Notizie confortanti sulle condizioni di salute delle due bambine che ieri, venerdì 17 alle 16.30 ad Olgiate Olona in via Baracca, sono state aggredite ed azzannate al volto e alla testa da due cani pitbull, in un giardino privato: le piccole non sono in pericolo di vita.

Le sorelline, di 4 e 5 anni, erano andate con la mamma a fare visita ad amici, proprietari dei due cani, quando sono state aggredite dagli animali.

Nelle ultime ore è stata diffusa una nota dai Carabinieri di Busto Arsizio in cui si spiega che la proprietaria dei due cani, una donna di 45 anni (l’unica persona in casa al momento dell’incidente), è stata fermata per omessa custodia dei pitbull e lesioni colpose aggravate.

La bambina più piccola è all’ospedale di Legnano, con gravi ferite al cuoio capelluto, ed una prognosi di guarigione di sessanta giorni. La sorella maggiore è in prognosi riservata all’ospedale di Monza, con ferite multiple al volto, frattura delle ossa nasali e delle ossa della faccia. Entrambe sono state operate nella notte.

Proseguono le indagini degli inquirenti per fare piena luce sulla dinamica di quanto accaduto.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI