22 C
Comune di Legnano
mercoledì 16 Giugno 2021

VARESE – In 13 denunciati per apologia del fascismo su Facebook

Ti potrebbe interessare

San Vittore Olona si prepara al suo “Mulino Day” 2021

Ritorna il "Mulino Day", a San Vittore Olona: il fine settimana dedicato alla valorizzazione dei mulini del territorio, simbolo di storia, natura, tradizioni agroalimentari, cultura popolare. Il “Mulino...

Cinema, musica, teatro, cabaret, fotografia: ecco il programma di “Estate Viscontea 2021”

E’ stato presentato questa mattina, martedì 15 giugno, il programma dell’iniziativa denominata “Estate Viscontea 2021”, la rassegna di eventi culturali promossa dal Comune di...

Paura sul treno Milano Centrale – Taranto: va a fuoco il locomotore

E’ successo questa mattina, martedì 15 giugno, poco dopo le 7: un principio di incendio si è sviluppato nel locomotore del treno Intercity 605,...

Via libera ai lavori alla funivia di Monteviasco

Come confermato dal sindaco di Curiglia con Monteviasco, Nora Sahnane, l'Ustif, Ufficio speciale trasporti a impianti fissi, ha dato il nulla osta a procedere...

Bisogna ricordarsi che l’apologia del fascismo e’ ancora reato, soprattutto se se ne parla in una ‘pubblica piazza’ come e’ di fatto diventato il social network Facebook! Per alcune frasi che inneggiano al Duce, insulti razzisti e anche considerazioni dai toni violenti sull’immigrazione, 13 persone sono state denunciate nell’ambito di un’inchiesta della Procura di Varese, come riporta l’ANSA Lombardia. I controlli della polizia postale si sono concentrati, in particolare, su un gruppo chiamato ‘Vessilli neri-boia chi molla’. La pagina, con circa 1000 iscritti, avrebbe ospitato frasi e commenti che, secondo le accuse, costituirebbero apologia del fascismo o istigazione all’odio razziale. Tra i 13 denunciati ci sono gli amministratori del gruppo e altri utenti, che sono stati individuati facilmente in quanto hanno pubblicato le frasi con il loro vero nome e cognome.

Articoli correlati