Tortelli e uova sode ecco la Festa della Burba

Uno scatto della Festa a Villa Burba edizione 2017

Tortelli e uova sode per tutti: si festeggiano a Rho la ”Festa della Burba” e l’arrivo della primavera.

Una particolare giornata è stata organizzata dall’Amministrazione comunale per domenica 18 marzo, con un programma di iniziative per tutti.

Nel pomeriggio, negli spazi di Villa Cornaggia Medici, sarà salutato l’arrivo della primavera, con una merenda tutti insieme e il “Coro Stella Alpina di Rho“.
“Come ogni anno la Festa della Burba saluta l’arrivo della primavera e la voglia di dare inizio alle attività all’aria aperta. Grazie al lavoro e alla disponibilità delle Associazioni Rhodensi, che ringrazio di cuore, possiamo proporre ai nostri cittadini di tutte le età un programma variegato, che risponde al desiderio di gioco, divertimento e cultura. Una particolare attenzione è comunque riservata alle nostre tradizioni popolari e alla storia di Rho, di cui la nostra villa di delizia è testimone”, spiega l’assessore alla Cultura Valentina Giro.

Il programma prevede l’organizzazione di iniziative rivolte a tutti, grandi e bambini, ed è realizzato dalle associazioni rhodensi.

L’apertura ufficiale della festa sarà sancita dal concerto “L’Opera in Salotto” con Cappella Musicale Pueri Cantores di Rho e la direzione del maestro Andrea Perugini.

Nella Sala del Camino saranno presentati i romanzi “Maledetta Serpe” di Luigi Barnaba Frigoli e “Il Romanzo di Milano” di Tito Livraghi, a cura della Libreria Editrice Meravigli. Gli incontri saranno arricchiti dalle proiezioni di immagini e dal reading con la partecipazione dell’Associazione Youmani Onlus.

Una parte speciale è dedicata ai bambini con i laboratori di musica e di danza: “Tempo contro Tempo”, a cura di Ricordi Music School, e le letture animate alla scoperta delle fiabe nel mondo, grazie anche all’esposizione di strumenti musicali etnici dell’Associazione Dounia Cultura e Fraternità.

Immancabile la presenza dell’Associazione La Famiglia Rhodense, che organizzerà il gioco dell’uovo.

print