lunedì, 26 Settembre 2022

Stop alla fuga dell’evaso da Mesero: il latitante ritrovato a Roma

(Foto dal sito della PS)

E’ successo nelle scorse ore: un uomo di 39 anni, affidato ad una comunità di recupero a Mesero, nel Milanese, del quale si erano prese le tracce a luglio, è stato rintracciato ed arrestato a 600 chilometri di distanza, nella periferia est di Roma.

L’uomo, di origini albanesi, stava scontando una condanna nella struttura di Mesero, quando è riuscito ad evadere facendo perdere per diversi giorni le proprie tracce. Il soggetto è solito alle fughe: in passato, l’uomo era già evaso dal carcere di Velletri, e in quell’occasione era stato arrestato nuovamente nella capitale, dopo un complicato inseguimento nelle vie della città.

Questa volta le ricerche del 39enne si sono subito concentrate nella zona di Rocca Cencia, dove è solito arrivare nel tentativo di nascondersi.

L’arrestato è stato fermato la prima volta un anno fa all’aeroporto di Linate, tornato in Italia nonostante fosse stato espulso per numerosi reati, tra cui il tentato omicidio di un rappresentante delle Forze dell’ordine. Adesso dovrà continuare a scontare la sua pena di ancora un anno e tre mesi.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI