martedì, 28 Giugno 2022

RHO/PERO – Artisti della truffa in manette: sfruttavano la gravidanza di una 20enne contro automobilisti

La chiamano “la truffa della donna incinta”: girano in auto con una donna in stato di gravidanza, fingono di essere stati tamponati da una vettura guidata da un anziano, fanno segno di accostare e chiedono un risarcimento immediato per lo choc provocato alla passeggera. In questo modo un trio di truffatori (campani, ma residenti a Milano) ha messo a segno molti colpi nella zona di Rho-Pero, fino a quando gli agenti sono riusciti a identificarli e ad arrestarli.
I tre erano sulla strada statale 33 del Sempione e viaggiavano su una Fiat guidata da A.M., 43enne di Torre Annunziata (Napoli). Con lui c’erano N.A., 36enne di Pagani (Salerno), e A.S., la figlia 20enne dell’autista, effettivamente in stato di gravidanza. Sorpresi dagli agenti mentre tentavano di mettere a segno un’altra truffa, i tre sono risaliti in auto e nelle fuga hanno investito un poliziotto, che ha riportato una prognosi di 7 giorni. Sono stati fermati poco dopo: A.M. è stato arrestato, gli altri due denunciati.

FONTE: ANSA Lombardia

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI