Parabiago – Torna il photored al semaforo sul Sempione

Dopo la sentenza del Tribunale di Busto Arsizio che ha dato ragione al Comune di Parabiago a proposito dei ricorsi presentati dai cittadini, multati al semaforo di corso Sempione e via Manara, regolato dall’impianto photored, nella giornata di ieri l’Amministrazione comunale ha provveduto a modificare la regolazione del segnale senza più l’impiego della spira che agiva sulla durata del verde, ma introducendo un quarto tempo, una funzionalità segnaletica su quattro cicli fissi.

“Visto quanto emerso dalle sentenze del Tribunale, l’impianto di rilevazione delle infrazioni semaforiche sarà a breve riattivato. Ma, per evitare quanto accaduto in passato, abbiamo provveduto a far disabilitare la spira, posizionata non correttamente da società terza, introducendo un quarto tempo in modo tale che entrambe le corsie abbiano accesa la lampada verde o rossa contemporaneamente”, spiega il sindaco Raffaele Cucchi.

Come si legge in una nota del Comune, l’unica sentenza persa dall’ente locale riguarda il malfunzionamento della spira: “Il giudice togato ha ritenuto palese per tutte e otto gli appelli (quindi anche quella in cui il comune ha perso), la violazione dell’art. 146 comma 3 del Codice della strada da parte di motociclisti ed automobilisti e ritenendo, quindi, del tutto legittimo l’accertamento della violazione contestata”.

print