Parabiago  – Accolti i primi ricorsi al Photored

L'incrocio su cui insiste il Photored discusso (Foto da web)

Qualcosa si sta muovendo, e stavolta a favore dei cittadini di Parabiago che hanno presentato riscorso alle multe da Photored.

E’ delle ultime ore la notizia dell’accoglimento già di più di cinquanta ricorsi da parte del giudice di Pace di Legnano, ufficio cui sono state presentate le istanze, vale a dire più di duecento ricorsi.

Il Comune di Parabiago, che ha fatto installare l’impianto per il controllo della velocità sul Sempione, un Photored all’altezza di San Lorenzo, adesso dovrà pagare le spese processuali. Dalla sua sistemazione l’impianto è sembrato ai più illegale, macchina per fare soldi, incoerente con le dinamiche di quell’incrocio.

E così da mesi prosegue una particolare battaglia condotta anche con una raccolta di firme sul territorio, quindi portata in Consiglio comunale dal consigliere del Movimento 5 Stelle di Parabiago Christian Vitali.

Le udienze dei ricorsi proseguono, mentre sembra che la documentazione relativa sia stata mandata alla Procura di Busto Arsizio per delle verifiche ulteriori. I multati attendono con fiducia l’esito dei loro ricorsi, i cittadini di Parabiago che il Photored sia presto rimosso.

print