Legnano – Quattro persone identificate per il tappeto in piazza

L'arrivo del tappeto in piazza dalle immagini delle telecamere

Sono tre uomini e una donna, originari due della Costa d’Avorio e due del Burkina Faso, coloro che nel pomeriggio dello scorso 26 dicembre hanno lasciato accanto all’ingresso della basilica di San Magno, a Legnano, un tappeto arrotolato con al suo interno degli scritti in lingua araba e francese.

Le indagini condotte nei giorni scorsi dai Carabinieri di Legnano, con la collaborazione di quelli di Castellanza, e grazie ai filmati delle videocamere di sorveglianza sulla piazza, hanno effettuato quattro perquisizioni, insieme al Nucleo Cinofili Carabinieri di Casatenovo.

Le persone che hanno trasportato e depositato il tappeto sono state riprese in piazza San Magno ed è stato così possibile rintracciarle ed identificarle.

All’origine del gesto, che aveva destato alcune preoccupazioni perché in principio gli inquirenti non riuscivano a darvi una spiegazione, la passione religiosa della donna che ha scelto il sagrato della basilica ritenendolo il luogo ideale per depositare delle preghiere.

I quattro sono stati indicati alla Procura della Repubblica, con l’ipotesi di accusa di procurato allarme.

print