Legnano – La città si prepara ad una nuova mobilitazione

E’ stata organizzata per giovedì 18 aprile a Legnano una nuova mobilitazione di piazza, per manifestare contro la seduta di Consiglio comunale, dopo la surroga del consigliere Rolfi che ha riportato il numero legale tra gli scranni. Con quali mezzi? Si chiedono in tanti. Con l’uso di quali procedure?

Alle 20, di fatto in concomitanza con il Consiglio comunale, si svolgerà davanti a Palazzo Malinverni, in piazza San Magno, la manifestazione silenziosa “SOS Democrazia”, organizzata dal Movimento 5 Stelle cittadino, con la collaborazione di numerosi cittadini e con le forze politiche all’opposizione, il neo nato “movimento” che risponde allo slogan: #Legnanoalvoto.

“Venite con noi a manifestare silenziosamente contro la sospensione della democrazia. La scorsa volta eravamo più di trecento. Questa volta ci saremo noi, voi, tutti. Per manifestare contro questa giunta che ha a cuore soltanto le proprie poltrone. E guai a pensare che la cosa non vi riguardi. Siamo noi a doverci prendere cura di Legnano. È la nostra città”, si legge in una nota diffusa sui social.

print