Legnano – Il lavoro intenso della giunta Fratus

Il sindaco Fratus con la sua giunta raccontano i primi mesi di mandato

Mesi di lavoro intenso hanno caratterizzato l’inizio del mandato del sindaco di Legnano Gianbattista Fratus e della sua giunta, dalle elezioni di giugno a questi ultimi giorni dell’anno.

E’ stato raccontato questa mattina dal primo cittadino stesso che, insieme agli assessori, ha incontrato la stampa per una sorta d bilancio di fine anno.

Come ha spiegato il sindaco, i primi mesi dopo le amministrative, sono stati caratterizzati da un intenso lavoro sui progetti sospesi ed avviati dalla precedente Amministrazione, con la necessità di affrontare alcune problematiche sorte negli uffici comunali, dopo il cambiamento dei soggetti alla guida della città.

“La partenza vera l’abbiamo vissuta da settembre, l’estate è passata con aggiustamenti vari di non facile gestione. Abbiamo già provveduto ad alcune variazioni di bilancio, per rendere possibili alcune opere pubbliche e affrontare il tema della sicurezza con progetti efficaci. Stiamo lavorando al DUC, il documento unico di programmazione, e le settimane che hanno preceduto Natale sono state dense di progetti per offrire alla città un mese di iniziative”, ha spiegato Fratus.

Secondo il sindaco, i primi cinque/sei mesi di mandato sono serviti per “studiare la situazione”, quindi creare la base di partenza per il programma del 2018.

In preparazione è in queste settimane il Bilancio di previsione per l’anno nuovo, tenendo conto dei temi della campagna elettorale.

Tra le opere pubbliche: la nuova biblioteca, la sistemazione dell’ex tribunale, il potenziamento della sicurezza, con un occhio al sociale e alla cultura.

print