19 C
Comune di Legnano
sabato 18 Settembre 2021

LEGNANO – Il bilancio dell’operazione ‘Legnano Pulita’, in una relazione congiunta

Ti potrebbe interessare

Legnano da il via alle celebrazioni di Dante Alighieri con mostre e conferenze

Sarà inaugurata domani, sabato 18 settembre, a Legnano, l’iniziativa culturale organizzata per celebrare il 700esimo anniversario della morte di Dante Alighieri. Il programma di “Nel...

Il piccolo non prende sonno: salvate per caso dodici famiglie da una fuga di gas

Se generalmente le notti insonni dei bambini sono un guaio per tanti genitori, questa volta i capricci notturni di un piccolo di 3 anni,...

Cicli terapeutici odontoiatrici con l’osteopatia per i bambini al Centro Porta Odontoiatria e Benessere

Il Centro Porta, che si trova a Busto Garolfo, nell'Alto Milanese, è da sempre promotore di un approccio multi specialistico in cui più discipline collaborano tra...

La GdF di Varese sequestra 20 chili di cocaina

E’ accaduto nei giorni scorsi a Varese: gli uomini del Comando Provinciale della Guardia di Finanza hanno arrestato tre persone accusate di detenzione e...

Eliminate 12 discariche abusive con oltre 65 tonnellate di rifiuti raccolti. Rimossi 136 veicoli abbandonati. Recuperate 10 tonnellate di rifiuti dai cestini per 600 ore di personale attivo nel recupero. Contrasto alle affissioni pubblicitarie abusive: questi, in buona sostanza, i dati principali  per l’operazione “Legnano Pulita”- partita nel marzo 2015 – che punta a contrastare l’abbandono di rifiuti nel territorio comunale di Legnano e il mancato rispetto del regolamento vigente in materia.
E’ tempo di bilanci: la relazione sul lavoro svolto da Ufficio Ambiente, Polizia Locale e Aemme Linea Ambiente (ALA) è stata illustrata dal sindaco Alberto Centinaio, dall’assessore all’Ambiente Maurizio Tripodi, da Daniele Ruggeri e Roberto Curati, rispettivamente comandante e vice-comandante della Polizia Locale, da Stefano Migliorini, direttore operativo di ALA, e da Simona Fera, funzionaria dell’Ufficio Ambiente. «Il lavoro effettuato in stretta sinergia tra i tre soggetti coinvolti – ha esordito il sindaco Centinaio – ha prodotto l’effetto sperato. I numeri confermano risultati più che soddisfacenti nella lotta al degrado ambientale. Confermo l’impegno della mia Amministrazione nel sostenere tutte quelle azioni che possono rendere Legnano sempre più bella e sicura».
«L’abbandono dei rifiuti contribuisce sicuramente – ha spiegato Stefano Migliorini – a provocare degrado, incuria e rappresenta un problema a livello ambientale e sanitario. E’ anche grazie alla preziosa collaborazione dei cittadini, alle loro segnalazioni che arrivano al nostro numero verde e al lavoro della Polizia Locale, che possiamo gestire con la massima velocità ogni caso. Nel corso del 2015 sono stati 12 gli interventi eseguiti per la rimozione delle discariche abusive nel Comune di Legnano con oltre 65 tonnellate di rifiuti rimossi. Oltre a questo continua a verificarsi un uso improprio dei cestini dei rifiuti collocati in città. Ed è per questo che da marzo ad oggi sono state recuperate 10 tonnellate di rifiuti dai cestini per 600 ore di personale attivo nel recupero. Proprio per aumentare la sensibilizzazione dei cittadini nell’uso corretto di questi contenitori partirà fra breve una nuova campagna con adesivi applicati sui cestini e locandine affisse nei luoghi sensibili della città».
I responsabili del Comando di Polizia Locale hanno fermato l’attenzione su alcuni fenomeni che sono al centro della loro azione, tra questi la rimozione dei veicoli abbandonati sul territorio. Nel corso dell’anno sono stati 136 i mezzi tolti dalle strade cittadine e avviati alla rottamazione. Altri controlli in atto riguardano l’abuso delle affissioni pubblicitarie fuori dagli spazi destinati. La Polizia Locale si sta impegnando per sanzionare anche chi espone avvisi di vendita o locazione di alloggi senza le indicazioni richieste a norma di legge, come l’indicazione della classe energetica.
«Tutte le azioni avviate – ha sottolineato Daniele Ruggeri – hanno tolto una errata sensazione di impunità che contribuisce a diffondere comportamenti scorretti. Le situazioni di criticità sono drasticamente calate. Non dobbiamo abbassare la guardia perché una città degradata richiama altro degrado».
L’assessore Maurizio Tripodi ha concluso l’incontro richiamando la necessità che tutti i cittadini si sentano coinvolti nell’operazione “Legnano Pulita” con comportamenti virtuosi e segnalando rifiuti abbandonati in modo irregolare.
Tutti i dettagli al link: https://www.legnano.org/get_content/getfile.cfm?id=13799

Articoli correlati

Tocca a strade e marciapiedi essere al centro dei lavori a Legnano

Proseguono i lavori stradali a Legnano, cominciati a giugno scorso, tra il rifacimento di strade e marciapiedi. Come spiega in questi giorni il sindaco Lorenzo...

ALER vende quindici appartamenti a Legnano

Sono state messe in vendita in queste ore quindici unità immobiliari di proprietà ALER Milano, che si trovano in via Romagna a Legnano. Ogni...

Dal 6 agosto “green pass” anche per gli spettacoli al Castello a Legnano

Come previsto dal Decreto Legge n. 105/2021, da venerdì 6 agosto sarà necessario presentare il “green pass” in tutti i luoghi culturali: dalla biblioteca,...

La rigenerazione della città è cominciata: tutta la soddisfazione del sindaco di Legnano

“Ci vogliono visione, costanza e determinazione. E lo stiamo facendo davvero: in questo primo anno di lavoro stiamo seminando e mettendo le basi per...

Tributo a Fabrizio De André al Centro Pertini di Legnano

Si terrà questa sera, venerdì 30 luglio, al Centro Pertini di via dei Salici a Legnano un tributo a Fabrizio De André. La serata musicale...