Legnano: arrestati il sindaco Fratus, il suo vice Maurizio Cozzi e l’assessore Chiara Lazzarini

Gianbattista Fratus e Maurizio Cozzi

La notizia sta rimbalzano clamorosa quanto tonante, in città: il sindaco di Legnano Gianbattista Fratus (Lega) e il suo vice sindaco Maurizio Cozzi (Forza Italia) con Chiara Lazzarini (Forza Italia), assessore al Decoro e all’Arredo urbano, al Patrimonio e alle Opere pubbliche, sono stati arrestati nelle scorse ore, indagati a vario titolo nell’inchiesta “Piazza Pulita“, della Guardia di Finanza, Comando provinciale di Milano, per “turbata libertà degli incanti, turbata libertà del procedimento di scelta del contraente e corruzione elettorale“.

Lazzarini e Fratus sono agli arresti domiciliariIl vice sindaco Cozzi è stato portato in carcere.

In queste ore la Gdf sta eseguendo controlli negli uffici comunali.

In tarda mattinata si potranno avere maggiori dettagli su quanto sta accadendo a Legnano, dopo una conferenza stampa che spiegherà i dettagli dell’operazione, in Procura a Busto Arsizio.

 

print