Cerca
Close this search box.
martedì, 16 Luglio 2024
martedì, 16 Luglio 2024
Cerca
Close this search box.

Italia “in rosso” a Natale ma non è il colore delle feste

(Immagine da web)

Scattano da oggi, sabato 19 dicembre, le nuove restrizioni anti Covid: è stato approvato nella serata di ieri, venerdì 18 dicembre, il nuovo decreto ministeriale secondo cui dal 24 dicembre al 6 gennaio l’Italia sarà zona rossa nei giorni festivi e prefestivi, e zona arancione nei giorni lavorativi, con tutte le restrizioni che ne conseguono.

Il premier Giuseppe Conte ha spiegato che non è stato facile arrivare a tali misure, che valgono per tutto il territorio nazionale, decisamente “sofferte”, ma si tratta di preservare il più possibile il Paese da nuovi contagi, che potrebbero esplodere in una “terza ondata” epidemica con l’inizio del nuovo anno.

Dalla Vigilia di Natale all’Epifania l’Italia è zona rossa nei giorni festivi e prefestivi, con bar, ristoranti e negozi chiusi. Divieto di uscire di casa se non per motivi di lavoro e salute.

Dalla Vigilia di Natale all’Epifania l’Italia sarà zona arancione nei giorni lavorativi: il 28, 29, 30 dicembre e 4 gennaio sarà possibile spostarsi soltanto all’interno del proprio Comune; i negozi saranno aperti, mentre chiusi i bar e i ristoranti.

Deroghe per la presenza alle cene o ai pranzi delle feste per due non congiunti, esclusi i minori di 14 anni e disabili, e per spostamenti di massimo 30 chilometri tra piccoli Comuni (massimo 5mila abitanti), ma non verso le grandi città.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings