Cerca
Close this search box.
sabato, 13 Luglio 2024
sabato, 13 Luglio 2024
Cerca
Close this search box.

Il FAI saluta la sua fondatrice Giulia Maria Crespi

(Foto da web)

E’ morta all’età di 97 anni a Milano l’imprenditrice Giulia Maria Crespi Paravicini Mozzoni, fondatrice del FAI, il Fondo Ambiente Italiano di cui era Presidente Onorario dal 1975.

Classe 1923, un carattere di ferro e una straordinaria cultura, dalla metà degli anni ’60 prese in mano le sorti del Corriere delle Sera sostituendo il padre, Aldo Crespi, gravemente malato.

Soprannominata la “zarina” per il suo carattere deciso, importò allo storico quotidiano milanese una nuova linea editoriale che provocò il licenziamento dell’allora direttore Giovanni Spadolini sostituito con Piero Ottone, e l’allontanamento di Indro Montanelli.
Nel 1974 cedette definitivamente le quote di proprietà ad Andrea Rizzoli, uscendo dalla gestione  dell’amatissimo quotidiano.

Imprenditrice di successo, possedeva quote del Gruppo Editoriale L’Espresso, fu proprietaria di un’azienda agricola, situata nel Parco del Ticino, a Bereguardo, impegnatissima nella salvaguardia dell’ambiente e del patrimonio artistico e culturale italiano nel 1975 fu tra i fondatori del FAI – Fondo Ambiente Italiano di cui da allora rimase Presidente Onorario.

Per il suo impegno civile, sociale e culturale a favore della collettività nel 2003 ricevette dal capo dello stato, l’allora presidente Carlo Azeglio Ciampi, il più alto degli ordini della Repubblica,  ordinata “Cavaliere di gran croce dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana”.

S. R.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings