mercoledì, 8 Febbraio 2023

Ignoti vandali se la prendono con il muro del Lazzaretto

Il sindaco Raffaele Cucchi verifica il muro abbattuto

Che possa essere iscritto tra gli atti vandalici fini a se stessi, o che possa rappresentare un gesto politico non si sa ancora bene, ma senza dubbio è deplorevole quanto accaduto sabato notte a Parabiago, al confine con Nerviano, dove ignoti vandali hanno abbattuto parte del muro di cinta del Lazzaretto vicino al Santuario della Madonne di Dio il Sà.

Da una prima ricostruzione dei fatti, sentiti anche alcuni residenti della zona, nella notte di sabato un gruppo di persone ha fatto crollare il muro, in punti diversi, dove la cinta ha ceduto più facilmente.

Mentre i Carabinieri indagano per fare chiarezza su cosa è successo e su chi possono essere i responsabili della devastazione di un muro antico, avanza l’ipotesi di una sorta di ritorsione politica alla richiesta da parte di FI di intitolare il parchetto antistante il muro del Lazzaretto ai martiri delle Foibe, decisione ancora al vaglio dell’Amministrazione comunale.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI