sabato, 22 Gennaio 2022

I commercianti di Busto Arsizio in piazza contro le restrizioni del governo

Hanno aderito in circa cinquanta, i commercianti di Busto Arsizio, che si sono ritrovati ieri, sabato 16 gennaio, in piazza Santa Maria, all’iniziativa organizzata da Ascom Busto Arsizio, Distretto del Commercio e Comitato Commercianti del Centro, per ricordare le difficoltà della loro categoria.

Per rappresentare la sofferenza delle loro attività, penalizzate dalle chiusure anti contagio, i negozianti e i ristoratori sono scesi in piazza portando tavolini apparecchiati, manichini, accessori del loro lavoro, manifestando pacificamente con degli striscioni, chiedendo aiuti per non chiudere e fallire del tutto.

Gli aiuti dallo Stato finora sono stati per tutti insufficienti: pari al 4% o al massimo al 10% dei fatturati dello scorso anno, mentre in altri Paesi europei i colleghi hanno ottenuto ristori anche per il 70%.

O si riapre e si lavora, o i contributi dallo Stato devono essere ben più consistenti: queste le due possibili alternative, secondo i manifestanti.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI