Case popolari da oggi vengono assegnate online

Fine delle procedure cartacee nell’assegnazione delle case popolari: in Lombardia il nuovo Regolamento regionale e la piattaforma informatica regionale sostituiranno definitivamente le domande su carta con nuove graduatorie. La nuova procedura entrerà a regime lunedì prossimo con l’avviso pubblico del Comune di Milano per assegnare 457 unità abitative. Gli avvisi pubblici, si legge in una nota della Regione, riguarderanno alloggi effettivamente disponibili e i cittadini, grazie alla piattaforma informatica, potranno scegliere l’alloggio più idoneo alle proprie esigenze ed alle caratteristiche del nucleo familiare e presentare la domanda in via telematica senza la necessita’ di presentare ulteriori documenti o certificazioni cartacee e con la certezza che la propria richiesta arrivi all’ufficio preposto all’assegnazione.

print