6.5 C
Comune di Legnano
sabato 23 Gennaio 2021

Busto Arsizio commemora il 77esimo della deportazione dei lavoratori della Comerio

Ti potrebbe interessare

Scendono ancora i prezzi delle RcAuto

Costano sempre meno le polizze assicurative RcAuto: come diffuso dal bollettino dell’IVASS, l'Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni, nel corso del terzo trimestre del...

Addio a Roberto Brivio storico chansonnier de “I Gufi”

Dopo Gianni Magni e Nanni Svampa se ne va all'età di 82 anni, stroncato dal Coronavirus, anche Roberto Brivio attore, cantante, cabarettista e membro...

Protestano i detenuti del carcere di Varese

Alcune ore di tensione ieri pomeriggio, venerdì 22 gennaio, nel carcere di Varese dopo che alcuni detenuti hanno inscenato una protesta, che fortunatamente non...

Incidente tra un’automobile e una bicicletta: il traffico si blocca sul Sempione a Legnano

E’ successo ieri sera, venerdì 22 gennaio, lungo il Sempione all’altezza di via Barlocco: un’automobile si è scontrata una bicicletta. Ad avere la peggio il...

Si svolgerà sabato 16 gennaio la commemorazione dei deportati della Commissione interna della “Comerio Ercole”, avvenuta il 10 gennaio del 1944.

L’Amministrazione comunale con le rappresentanze Sindacali Unitarie della Comerio Ercole Spa e l’Associazione “Noi della Comerio Ercole 1885”, con il contributo del Liceo Artistico Candiani Coreutico Musicale Bausch, dell’ANPI, e del raggruppamento patriottico divisione “Alfredo Di Dio”, organizzano quest’anno, data l’emergenza sanitaria in corso, soltanto un momento “in presenza” al parco Comerio, dove sorge la lapide a ricordo del tragico avvenimento tra via Magenta e via Espinasse. Alle 12 si svolgerà un momento di raccoglimento con la posa delle corone, seguita dal discorso del sindaco Emanuele Antonelli e di altri rappresentanti dei gruppi presenti.

Si legge in una nota: “Il 10 gennaio 1944, alcuni lavoratori della ditta Comerio, Vittorio Arconti, Arturo Cucchetti, Ambrogio Gallazzi, Alvise Mazzon, Giacomo Biancini, Guglielmo Toia e Melchiorre Comerio, colpevoli di aver fomentato uno sciopero, vennero arrestati. Solo Comerio, fratello del titolare della ditta, venne rilasciato, gli altri furono deportati nel campo di sterminio di Mauthausen. Arconti, Gallazzi e Cucchetti non fecero ritorno a casa. Mazzon morì qualche mese dopo la fine del conflitto per gli stenti subiti nel campo”.

La manifestazione ricorderà anche i lavoratori della Comerio che hanno perso la vita per la Libertà, i partigiani Giovanni Ballarati, Luigi Caimi, Rodolfo Mara, Bruno Raimondi e Mario Vago.

Alle ore 14.30 su RadioArt, la web radio ufficiale del Liceo Candiani Bausch, sono previsti alcuni interventi e testimonianze intervallati da momenti musicali a cura degli studenti del liceo musicale coordinati dall’insegnante Enrico Barbagli. Collegandosi al sito www.artisticobusto.edu.it, sarà possibile ascoltare le riflessioni del sindaco Antonelli e dell’assessore all’Educazione Gigi Farioli, di Mario Cristina, prigioniero di guerra, deportato a Norimberga, di Liberto Losa, presidente dell’ANPI, di Riccardo Comerio, amministratore delegato della Comerio Ercole, del rappresentante sindacale dell’azienda e di Annalisa Mineve, presidente “Noi della Comerio Ercole 1885”. Non mancheranno gli approfondimenti degli studenti del liceo.

Alle ore 18.30 nella Chiesa Prepositurale di San Michele Arcangelo è in programma la Santa Messa Solenne in ricordo dei Caduti. (A causa delle restrizioni dovute alla pandemia, i posti in chiesa saranno contingentati).

Articoli correlati

Trattativa in corso e futuro incerto per i lavoratori della Altasfera di Busto Arsizio

Proseguono anche con l’inizio del nuovo anno le trattative per l’acquisizione, o meno, della ditta Altasfera di Busto Arsizio, che ha sede in corso...

L’attesa dei dipendenti della AnSor di Canegrate: l’incendio non ci voleva

Mentre proseguono le indagini e gli accertamenti del caso per chiarire le cause dell’incendio alla ditta AnSor di Canegrate, i dipendenti attendono di rientrare...

Senza lavoro otto dipendenti dell’ex Auchan di Rescaldina non reintegrati

A differenza di come era stato annunciato nei mesi scorsi dalla direzione del Gruppo Margherita, che ha aperto uno Spazio Conad al posto del...

Le aziende di Busto Arsizio in prima linea contro il Covid-19: un esempio da Mebra Plastik Italia

I costi del Covid e la responsabilità sociale di un’azienda manifatturiera si traducono in tamponi a tappeto per tutti i dipendenti, sanificazioni periodiche degli oltre...

Riorganizzazione Heineken: a rischio 46 lavoratori nello stabilimento di Sesto San Giovanni

La multinazionale della birra, la Heineken, ha annunciato nelle scorse ore un particolare programma di riorganizzazione, comunicando alle sigle sindacali del settore la necessità...