Cerca
Close this search box.
domenica, 14 Luglio 2024
domenica, 14 Luglio 2024
Cerca
Close this search box.

Anche Legnano interviene al MASE in tema di mobilità

(Foto da web)

Anche il Comune di Legnano ha partecipato nelle scorse ore all’incontro che si è tenuto a Roma al MASE, il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica, per discutere di programmi di finanziamento attivi e di buone pratiche locali in tema di mobilità.

Più precisamente, “L’Altomilanese va in mobilità sostenibile” è una delle quattro pratiche a livello nazionale presentate in occasione dell’ultima giornata della Settimana Europea della Mobilità. Il programma cofinanziato dal MASE nell’ambito del Programma Sperimentale Nazionale di Mobilità Sostenibile casa-scuola e casa-lavoro, che coinvolge sei Comuni del territorio (Legnano capofila, Busto Garolfo, Canegrate, Dairago, San Giorgio su Legnano e Villa Cortese), e che ha come partner Elaborazioni srl – POLISTE srl – ISFORT spA – WECITY srl, è stato illustrato da Patrizia Della Vedova, referente per il Comune di Legnano. Le altre buone pratiche presentate sono quelle delle città di Alcamo-Marsala, Milano e Prato.

Come si legge in una nota, Della Vedova, nel suo intervento ha ripercorso tutte le azioni realizzate sul territorio. Fra gli interventi strutturali le piste ciclabili, che a Legnano con il progetto Primus si sono estese nel quartiere Oltrestazione, la realizzazione di Zone 30 nel quartiere delimitato da ferrovia, via Venegoni e viale Sabotino, l’impianto di dispositivi Info mobilità ai punti di ingresso di Legnano. Fra i prossimi interventi la messa in sicurezza dei percorsi casa-scuola, la “zona scolastica” e la realizzazione di una velostazione nell’ex scalo merci della stazione ferroviaria. Tra le azioni “soft” figurano le attività partecipative sviluppate per la formazione dei mobility manager, il Piedibus che attualmente coinvolge cinque scuole e vede attive sette linee, i buoni mobilità (bike to work – to school) in collaborazione con i commercianti e gli istituti superiori (che in due anni hanno visto percorrere oltre 350mila km percorsi equivalenti a oltre 42 tonnellate di CO2 risparmiata, da parte di 670 lavoratori e 917 studenti, con 42 negozi aderenti per una transazione complessiva di 55mila euro). Ultima in ordine di tempo è l’offerta di supporto gratuito a un’azienda, o a un istituto scolastico, con più di 100 dipendenti per la redazione del Piano di Spostamento Casa Lavoro o Casa scuola. Accanto alle azioni del programma cofinanziato dal ministero, Della Vedova ha illustrato gli altri progetti per la mobilità sostenibile, dalla Bicipolitana al progetto sovracomunale Cambio.

Per Legnano si tratta della seconda presenza al Ministero dopo quella della primavera 2022 al tavolo tecnico sul tema “Le azioni di mobilità sostenibile e la mobilità scolastica”.  

Non è un caso essere chiamati per due anni consecutivi dal Ministero, per parlare del programma di mobilità sostenibile. Il piano che stiamo attuando è il riconoscimento di un impegno, negli anni, che incrocia una necessità non più rinviabile, ossia contribuire con i nostri comportamenti quotidiani all’ambiente e a una maggiore vivibilità delle nostre città. È un impegno, quello dell’amministrazione, che chiama in causa e punta a coinvolgere i cittadini, le scuole, i commercianti e le aziende, perché comune deve essere l’obiettivo di una città più sostenibile”, commenta Monica Berna Nasca, assessore alla Quotidianità.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings