Cerca
Close this search box.
giovedì, 18 Luglio 2024
giovedì, 18 Luglio 2024
Cerca
Close this search box.

Anche Aemme Linea Ambiente nel Progetto Val Verde di Canegrate

Nuove azioni come migliorare la manutenzione delle parti comuni dei palazzi, delle zone verdi e degli orti urbani; prevenire situazioni di conflitto e di tensione, tramite l’aumento della socializzazione e della conoscenza reciproca; avviare forme di  mediazione comunitaria; contrastare e ridurre le situazioni di morosità, il degrado, il senso di marginalità e di insicurezza; promuovere l’autogestione come strumento, anche culturale, di cura e rispetto del proprio ambiente; rispettare la pratica corretta della differenziazione dei rifiuti, sono al centro di una particolare azione di riqualificazione del quartiere Val Verde a Canegrate.

Più precisamente, come si legge in una nota, costruire una comunità di persone responsabili, attive, virtuose e solidali è l’obiettivo del Progetto Val Verde che, nato da una partnership tra Regione Lombardia, Aler, Comune di Canegrate e due cooperative sociali (Elaborando e La Cordata), intende aiutare il noto quartiere periferico con i suoi complessi abitativi di via Ancona, Terni e Bologna a superare il concetto di “periferia sociale”, per recuperare quella dignità che gli spetta.

Ed anche AEMME Linea Ambiente ha fatto la propria parte, attraverso tre occasioni nelle quali ha avuto modo di incontrare i residenti e chiarire i loro dubbi, in merito alla separazione dei vari materiali. Il problema dell’esposizioni di sacchi non conformi (ossia “inquinati” da materiali estranei) è piuttosto frequente nel quartiere Val Verde, dove si concentrano 144 nuclei familiari (44 in via Ancona 5, 21 nel complesso di via Terni 10 e 79 nei condomini di via Bologna). Mentre molte persone conoscono le regole e le mettono correttamente in pratica, ce ne sono altre che, con i loro comportamenti, rischiano di vanificare anche i buoni risultati dei residenti virtuosi.

Ai cittadini intervenuti ai tre incontri è stato spiegato che se si pratica una corretta differenziazione, il numero di rifiuti destinati al sacco grigio con il tag si riduce notevolmente: non a caso, a Canegrate, dopo l’introduzione della Tariffa Puntuale, la quantità di materiali da avviare al riciclo è nettamente aumentata, a discapito di quelli indifferenziati destinati all’inceneritore. La raccolta settimanale del sacco grigio è diventata quindicinale, a fronte dell’intensificazione del passaggio per la raccolta della plastica, che avviene settimanalmente.

La diffusione delle buone pratiche in materia di differenziazione dei rifiuti è materia del Progetto Val Verde, nella consapevolezza che la dignità di un quartiere passa anche dall’impegno dei suoi abitanti.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings