Cerca
Close this search box.
domenica, 23 Giugno 2024
domenica, 23 Giugno 2024
Cerca
Close this search box.

Allarme Covid nell’Est europeo: la guerra potrebbe far sorgere altri focolai di infezione

(Foto ANSA)

Mentre si combatte in Ucraina contro l’invasione russa, che sta portando distruzione e morte anche nei siti residenziali, colpendo numerosi obiettivi civili, in secondo piano è passata la pandemia da Covid-19 nei Paesi dell’est europeo, dove tuttavia l’emergenza non è finita.

Il quadro internazionale sta preoccupando numerosi osservatori che seguono la diffusione del Covid-19, e temono l’insorgenza di nuovi focolai, soprattutto là dove la popolazione ucraina in fuga si ammassa, inevitabilmente, come nei bunker e nei rifugi per giorni, ben poco areati, in condizioni di igiene e sicurezza lontane da quanto richiesto negli ultimi tempi per scongiurare la diffusione del virus.

La stessa campagna vaccinale nelle regioni dell’Est europeo, coinvolte nella guerra, è stata sospesa, e ai profughi ucraini che stanno varcando i confini del loro Paese, in cerca di protezione, sarà necessario garantire anche la protezione anti contagio. In Ucraina si è vaccinato contro il Covid soltanto il 33% della popolazione: a livello internazionale è necessario tenerne conto durante le operazioni di accoglienza.

(In Italia prosegue il calo dei casi di contagio, con una diminuzione in una settimana del 20%).

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings