venerdì, 14 Giugno 2024

Volantini fasulli del Ministero dell’Interno: attenti alle truffe. L’allerta dal Comune di Rho nel Milanese

I volantini sono affissi negli androni dei palazzi, ma il contenuto è del tutto falso: i primi messaggi sono arrivati lunedì 17 aprile, tramite WhatsApp o Facebook. Diverse persone, in diversi punti della città di Rho, nel Milanese, hanno ricevuto la segnalazione sul loro telefonino, da vicini di casa o nelle chat di gruppi cui appartengono, un avviso che si dice affisso sui portoni per anticipare la richiesta di accesso agli appartamenti per fantomatici controlli sulla residenza delle persone, firmato dal Ministero dell’Interno.

Niente di più pericolosamente fasullo.

Come si legge in una nota diffusa dal Comune di Rho, si tratta di una truffa, che potrebbe spingere persone malintenzionate a farsi aprire la porta di casa per poi mettere a segno furti o raggiri. Il cartello utilizza lo stile del Ministero dell’Interno a livello grafico. E riporta questa frase: “Ai sensi dell’articolo 650 del codice penale si invitano gli eventuali non residenti di questo edificio a lasciare le abitazioni ospitanti per rientrare nel loro domicilio di residenza. Le autorità svolgeranno dei controlli nei condomini e nelle abitazioni private”. Chi non fosse in regola subirebbe una “ammenda fino a 206 euro, l’arresto fino a mesi, la reclusione da 3 a 12 anni nei casi più gravi”.

Le segnalazioni sono partite dalla capitale, ma anche da Napoli e Bari. Tutto è falso, l’unica verità è la volontà di introdursi nelle case delle persone, soprattutto anziane, circuendole con questa storia dei controlli sulla residenza.

È falso. Sono ladri, la fonte è sicura” Avvisiamo più persone e condividiamo”, evidenzia chi fa girare il messaggio. Il Comune di Rho esorta chi notasse simili volantini in città a segnalarne la presenza alle Forze dell’ordine.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings