Volano alto “Le Aquile” della comunità albanese di Lecco

grupi 3

Particolare successo a Lecco per le danze folcloristiche, proposte dal corpo di ballo “Le Aquile” della comunità albanese, locale. Il gruppo di ballo da undici anni trasmette la cultura del popolo albanese non soltanto in Italia, con spettacoli di musica, danze, e soprattutto abiti tradizionali.

A febbraio sono già stati messi a calendario dalla compagnia numerose rappresentazioni: il 4, l’11 e il 17 febbraio a Treviso, il 25 a Brescia.

La compagnia propone anche corsi di ballo aperti a tutti e gratuiti.

Alle “Aquile” si sono affiancate da qualche tempo “Le piccole Aquile”: un gruppetto di giovani che sta crescendo, seguendo le orme artistiche degli adulti.

In cantiere la preparazione di un festival, che si svolgerà il 20 maggio, al teatro di Lecco, in cui si raduneranno diverse città d’Italia con le loro associazioni, scuole, gruppi di ballerini e cantanti. Come si legge in una nota, questo evento sarà  dedicato  particolarmente  ai bambini,  e sarà seguito da un telecronista albanese, che racconterà in diretta al di là dell’Adriatico la manifestazione.

Fondatrice del corpo di ballo è Drita, insieme a suo marito Ndue Pal Qokaj, il quale è il presidente di un’altra associazione con sede a Lecco, la “Sofra Shqiptare“.

print