giovedì, 23 Maggio 2024

Vertenza Grancasa: scongiurato il licenziamento di 350 persone

(Foto da web - Sialcobas)

Possono festeggiare il Ferragosto alle porte in modo sereno anche i lavoratori di Grancasa, al centro di una vertenza dopo la chiusura dei negozi, che ha minacciato la loro continuità occupazionale. In questi giorni la stessa è stata garantita dalla cessione di tutti i rami aziendali alla Ri.Ca.Gest., la società dietro al marchio Risparmio Casa, intenzionata a riassumere tutti i dipendenti.

L’atto di cessione sarà formalizzato entro settembre, e i 350 lavoratori di Grancasa potranno tornare alle loro occupazioni, come hanno auspicato anche le sigle sindacali Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs, che hanno seguito la vicenda e che oggi si dicono soddisfatte del risultato raggiunto, per il bene delle 350 famiglie coinvolte e di tutta la comunità.

Si chiude così in modo positivo la vertenza temuta dai lavoratori del gruppo, che da parecchio tempo mostrava segnali di forte crisi strutturale e non garantiva continuità dei posti di lavoro. Ora si attende solo il parere del giudice in quanto garante della procedura.
Risparmio Casa è un’azienda già operante nel ramo, con sede a Pomezia e in grande sviluppo con numerosi negozi in tutta Italia.
In Lombardia può contare su venti siti tra cui le nuove aperture di Curtarone e Desio del mese di aprile, e di Robecchetto con Induno che sarà attivo a fine anno.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI