VARESE – Rivivere l’esperienza di Expo 2015 in centro a Varese? Dal 10 novembre si puo’!

Expo 2015: chi l’ha amata e chi l’ha odiata, ma e’ stata per 6 mesi al centro delle cronache anche a livello mondiale. Lo sanno bene a Varese, dove sta per partire un intero mese di “amarcord” per quello che e’ stato, senza dubbio, lo spettacolo piu’ apprezzato dai visitatori, ovvero l’Albero della Vita: ovviamente, la complessa struttura non sara’ presente “fisicamente” nel capoluogo bosino, ma lo spettacolo rivivra’ su un megaschermo in piazza Montegrappa, dal 10 novembre al 10 dicembre, ogni giorno dalle 19.00 alle 23.30, proiettato ogni mezz’ora, proprio come avveniva all’interno dell’Esposizione Universale.
L’idea e’ del Gandini Group, in collaborazione con il quotidiano “La provincia di Varese”, che scrive: “Durante gli stessi giorni, i padiglioni di Expo – anche quello del Giappone che pochi sono riusciti a vedere a causa delle lunghe code – si trasferiranno al Socrate Cafe’. Per visitarli basterà entrare in una sala speciale, dove saranno installati tre monitor da 50 pollici. Questi apparecchi illustreranno a rotazione l’interno dei diversi padiglioni.
Ma non è tutto qui. In alcuni giorni, a seconda della disponibilità del personale, il cittadino potrà indossare Oculus – l’apparecchiatura di Samsung che consente di immergersi in una realtà virtuale – e visitare l’interno di alcuni padiglioni. Saranno proposti quelli più interessanti, a rotazione. La persona avrà la sensazione di essere catapultata all’interno dei padiglioni, potrà girarsi, osservare e persino percepire le stesse emozioni che avrebbe vissuto dal vero. Tutte queste esperienze saranno gratuite, così che nessuno potrà più dire di non essere andato a Expo.”
Speriamo che l’unica cosa diversa, rispetto alla kermesse ufficiale, siano le code…

print