Varese – Ore 14: il Monte Martica continua a bruciare

Attilio Fontana con i Vigili del fuoco a Monte Martica

Nessun particolare aggiornamento dal fronte del fuoco, che sta devastando da due giorni il Monter Martica, sopra Varese. Come spiegato dai Vigili del fuoco, perseguono le operazioni di spegnimento dell’incendio, che ha distrutto 200 ettari di bosco.

Tre i mezzi aerei impegnati: un Canadair, un Erickson della flotta aerea nazionale e un elicottero del servizio antincendio regionale.

Gli specialisti del nucleo S.A.P.R. (Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto) dei Vigili del fuoco stanno collaborato col D.O.S. (Direttore Operazioni di Spegnimento) al fine di individuare i focolai. Il personale T.A.S. (Topografia Applicata al Soccorso) sta mappando dettagliatamente le zone interessate dall’incendio.

I vigili del fuoco stanno operando con diverse unità sia sull’Alpe Cuseglio, sia sul Monte Martica.

Questa mattina è tornato al campo base il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, vicino agli operatori che si stanno prodigando per spegnere il rogo, complimentandosi con loro anche per i progressi tecnologici degli strumenti adottati, per circoscrivere e spegnere le fiamme, come i droni e le termo camere.

Uno dei dispositivi di ultima generazione in dotazione ai VVF
print