11.6 C
Comune di Legnano
mercoledì 12 Maggio 2021

VARESE – Niente ordinanza anti botti: ci si appella al buon senso dei cittadini

Ti potrebbe interessare

Escursioni nei boschi di Cittiglio: attenzione alle frane

Dopo la frana che ha determinato recentemente la chiusura del Parco delle Cascate di Cittiglio, fino al termine dei lavori di messa in sicurezza...

Buoni Spesa: a Legnano pubblicata la graduatoria. Aiuti là dove c’è bisogno

È stata pubblicata ieri, lunedì 10 maggio, a Legnano, la graduatoria dei cittadini ammessi ai Buoni Spesa destinati alle famiglie colpite dall’emergenza Covid-19, e...

Arriva il Consiglio comunale “misto” a Legnano

Si svolgerà sabato 15 maggio alle 8.30 il Consiglio comunale a Legnano, convocato in modalità “mista”. Vale a dire che la seduta si terrà...

Sport e inclusione: prende il via un progetto nell’Alto Milanese

Sport per tutti. L’Associazione “Cittadinanza Attiva OdV” ha presentato in questi giorni un progetto che ha come fine permettere a disabili, a bambini, ragazzi...

«Siamo una città amica degli animali, quindi impegnamoci a non fare botti a Capodanno!». L’assessore alla Tutela Ambientale Riccardo Santinon del Comune di Varese, dopo la riunione di giunta, ha lanciato un appello ai varesini per evitare i fuochi di fine anno. «Non abbiamo fatto un’ordinanza specifica”, – ha precisato -, “ma facciamo appello al buon senso della gente. Abbiamo anche redatto un piccolo vademecum con consigli, aderendo così anche alla campagna del ministero della salute che ha dedicato uno slogan: Botti di Capodanno, proteggiamo i nostri amici. I fuochi d’artificio provocano paura e stress nei nostri animali. Sono un vero incubo!».
L’assessore invita i cittadini a usare buon senso e senso di responsabilità, «affinché decidano di non utilizzare petardi e fuochi, consapevoli delle conseguenze che possono avere sulla sicurezza propria e degli altri, animali compresi».
Ecco alcuni consigli per proteggere gli animali la notte di Capodanno (reperibili anche dall’home page del sito comunale):
– Fare attenzione a qualsiasi oggetto contro il quale gli animali potrebbero urtare procurandosi ferite

– Curare i propri animali all’aperto: impaurendosi potrebbero compiere gesti imprevedibili come la fuga e il conseguente disorientamento

– Non lasciare gli animali sul terrazzo o sul balcone

– Non tenere gli animali legati al guinzaglio all’interno delle proprie abitazioni o recinti

– Dotare gli animali di elementi identificativi, oltre microchip o tatuaggi: medaglietta con indirizzo e numero di telefono del proprietario nel caso si dovessero smarrire

– Se gli animali trovano conforto in qualche zona appartata
dell’abitazione, lasciateli tranquilli, lo vedono come un rifugio sicuro

– Prestare attenzione agli animali in gabbia, non lasciare le voliere sui balconi

Articoli correlati

E sul Varesotto… nevica

Giovedì 15 aprile, primavera: sul Varesotto sta nevicando dalle scorse ore. La perturbazione atlantica non si è ancora esaurita e, come annunciato dalle previsioni...

Il settore del turismo varesino perde 49 milioni di euro

Un vero dramma per il comparto turistico della provincia di Varese: 49 milioni di euro persi nel 2020 a causa della pandemia, è il...

Sorpreso per la seconda volta senza patente: 36enne denunciato dai Carabinieri di Varese

E’ successo nella giornata di ieri, lunedì 8 febbraio: i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Varese hanno denunciato un 36enne...

Automobile in contromano lungo la tangenziale Est di Varese: scontro frontale

Attimi di apprensione ieri, martedì 29 dicembre, quando nel primo pomeriggio una vettura avrebbe imboccato la tangenziale Est di Varese in contromano. Inevitabile l’impatto con...

I Vigili del fuoco di Varese rendono omaggio alla Croce Rossa di Busto Arsizio

E successo ieri, domenica 13 dicembre, in mattinata: l’Associazione nazionale dei Vigili del fuoco di Varese ha reso omaggio alla Croce Rossa di Busto Arsizio,...