21.6 C
Comune di Legnano
martedì 15 Giugno 2021

VARESE – La leggenda del cammello dei Re Magi, il dolce preferito dai varesini

Ti potrebbe interessare

I Carabinieri arrestano a Busto Arsizio la coppia di rapinatori che terrorizzava i senza tetto nella stazione ferroviaria

E’ successo nelle scorse ore a Busto Arsizio: i Carabinieri sono riusciti ad individuare ed assicurare alla giustizia gli autori di una rapina, consumata...

Arriva l’orto che conta: arriva la Fiera del ContrOrto a San Giorgio su Legnano

Prende il via domani, mercoledì 16 giugno, una particolare iniziativa che coinvolgerà i ragazzi e gli educatori del Progetto Officina, della Cooperativa La Ruota. “La...

La centrale di teleriscaldamento si potenzia a Legnano: possibili disagi domani

Mentre nella giornata di domani, mercoledì 16 giugno AMGA Legnano completerà l’intervento di manutenzione straordinaria e di potenziamento della centrale del Teleriscaldamento, intrapreso giovedì...

Fermati a un controllo senza cintura di sicurezza sono arrestati per trasporto di droga

Avevano pensato a tutto, ma non del tutto, a quanto pare, i due soggetti arrestati ieri sera, lunedì 14 giugno, a Milano perché trovati...

La storia del cammello di pasta sfoglia, il dolce preferito dai varesini per l’Epifania, raccontata in un segnalibro. L’assessorato al Marketing territoriale di Varese ha realizzato i segnalibro e li ha distribuiti alle pasticcerie e panifici della città: chi acquista il cammello «potrà scoprirne così l’origine e la tradizione tutta varesina», come spiega l’assessore Sergio Ghiringhelli.

Il testo
Il 6 gennaio è il giorno dei Re Magi: astronomi e sacerdoti che, secondo il Vangelo di Matteo, seguendo “l’astro” giunsero a Gerusalemme per adorare Gesù. Nel “Vangelo armeno dell’infanzia”, apocrifo, sono chiamati Gaspare, Melchiorre e Baldassarre, portano in dono oro, prerogativa dei Re, incenso, l’aroma per gli Dei e mirra, sostanza dell’incorruttibilità. Si spostavano con cavallo, cammello e elefante, simboli dell’Europa, dell’Africa e dell’Asia. Le vesti dei Magi richiamano il cammino della coscienza umana verso la consapevolezza e il cammino del sole: il bianco dell’aurora, il rosso del pomeriggio e il nero della notte.
La leggenda ci ricorda che dal Varesotto passarono, secondo novelle locali, le reliquie dei Magi, rubate dal Barbarossa nella chiesa di Sant’Eustorgio Milano e da lui donate all’arcivescovo di Colonia. Sui cammelli, i varesini hanno creato un dolce dall’origine misteriosa: la forma deriverebbe dalla cavalcatura più conosciuta dei Re Magi e potrebbe essere la versione nobile di un dolce più antico e popolare, di frolla o di pane. Che la leggenda sia verità o fantasia, la presenza delle reliquie fece galoppare l’immaginazione. Non si sa dare confini precisi al “territorio del cammello”, ma si sa che nelle pasticcerie fuori Varese è difficile trovarlo. Pur esistendone molte varianti, quello “liscio” rimane il classico per eccellenza.

cammello dolce di varese

Articoli correlati

I Carabinieri di Varese festeggiano i 207 anni dell’Arma

Anche il Comando Provinciale dei Carabinieri di Varese ha celebrato oggi, sabato 5 giugno, il 207esimo anniversario di fondazione dell’Arma, con una cerimonia simbolica,...

Varese piange cinque persone della sua provincia rimaste uccise nella funivia caduta a Stresa

Sono cinque tra le quattordici vittime della funivia precipitata ieri, domenica 23 maggio, sul Mottarone, della provincia di Varese: due giovani fidanzati, Alessandro Merlo...

Il Centro Vaccini di Schiranna intitolato a Zamberletti: oggi la sua biografia entra a Palazzo Madama

Sarà ufficialmente presentata oggi, giovedì 20 maggio, a Palazzo Madama a Roma, nella Sala Caduti di Nassirya, la biografia di Giuseppe Zamberletti, scritta da...

E sul Varesotto… nevica

Giovedì 15 aprile, primavera: sul Varesotto sta nevicando dalle scorse ore. La perturbazione atlantica non si è ancora esaurita e, come annunciato dalle previsioni...

Il settore del turismo varesino perde 49 milioni di euro

Un vero dramma per il comparto turistico della provincia di Varese: 49 milioni di euro persi nel 2020 a causa della pandemia, è il...