Varese – Intascava gli anticipi delle cure odontoiatriche

Screenshot_20180210 064945
L'ospedale di Varese

E’ stata arrestata ieri dai Carabinieri di Varese, in flagranza di reato, un’infermiera dell’ospedale di Circolo che incassava denaro dai pazienti promettendo la prenotazione di prestazioni cliniche.

La donna, una 53enne impiegata come segretaria nel Poliambulatorio di odontostomatologia di Velate, che fa capo al nosocomio varesino, si appropriava dei pagamenti in anticipo delle prestazioni ambulatoriali, che la stessa finiva per non prenotare.

L’accusa nei suoi confronti è di peculato.

I militari avevano avviato da tempo un’indagine per verificare presunti ammanchi nelle casse dell’Ospedale di Circolo.

Il loro intervento ha bloccato l’infermiera segretaria mentre si stava facendo consegnare 600 euro da una paziente, alla quale aveva già rubato 1.350 euro, senza prenotarle mai l’intervento odontoiatrico richiesto.

All’infermiera il Gip ha convalidato la misura restrittiva adottata dai Carabinieri.

Come si legge in una nota dall’Arma, in merito all’episodio dal Comando Provinciale di Varese i Carabinieri invitano, al fine di prevenire il ripetersi di simili reati, ad evitare il pagamento in contanti di prestazioni sanitarie, prediligendo forme di pagamento tracciabili.

print