Valanghe colpa del caldo. Ma da oggi brutto tempo e neve a bassa quota

(Foto da web - Meteoweb)

Sono state le temperature, al di sopra della media stagionale, a provocare diversi casi di caduta valanghe, in montagna nelle giornate di sabato e domenica.

Due gli alpinisti sono deceduti in Abruzzo, a Campo Felice, mentre in Friuli un gruppo di sciatori è stato travolto da una slavina: tutti illesi tranne uno, trasportato in ospedale a Udine.

Ieri un alpinista di 48 anni è stato travolto da una valanga durante un’escursione in Val Caronella, sulle Alpi Orobie. E’ stato recuperato dal Soccorso Alpino della Settima Delegazione di Valtellina e Valchiavenna, intervenuto con i militari del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza. Le sue condizioni sono apparse subito critiche: trasportato in ospedale con l’elisoccorso, per lui la prognosi è riservata.

Le previsioni meteo hanno annunciato già da ieri sera maltempo e piogge sulla Liguria, da oggi anche in Piemonte e Lombardia, con possibili nevicate al di sopra dei 300 metri.

Codice giallo di allerta per rischio idrogeologico sul Centro, in particolare in Emilia Romagna e in Abruzzo.

print