venerdì, 19 Aprile 2024

Una raccolta di firme a Milano contro lo smog: 500 in poche ore

(Immagine di repertorio - Pixabay)

Bel tempo a Milano? Sì, ma inquinamento dell’aria oltre le soglie consentite. E’ quello che accade nel capoluogo lombardo, ma grosso modo in tutta la regione: se c’è bel tempo, vale a dire non piove, l’aria diventa irrespirabile, con livelli di PM 10 oltre i limiti accettabili, cui segue l’attivazione delle misure anti smog, approvate dal tavolo dei Comuni lombardi, come le limitazioni del traffico e l’abbassamento delle temperature dei riscaldamenti.

E in questi giorni arriva anche una petizione, una raccolta di firme su Change.org, per chiedere al sindaco Giuseppe Sala e al Comune di Milano interventi urgenti per la qualità dell’aria.

“Io, abitante di Milano, insieme a molti altri cittadini, siamo profondamente preoccupati per il crescente inquinamento atmosferico nella nostra amata città. Viviamo a Milano e teniamo alla nostra salute. L’inquinamento dell’aria è una minaccia reale e costante che sta avendo un impatto negativo sulla nostra salute e sul nostro benessere”, si legge nell’appello che accompagna la raccolta di firme, già più di cinquecento in un solo giorno.

Chiediamo l’adozione di provvedimenti urgenti e seri per migliorare la situazione dell’inquinamento atmosferico nella nostra città. Questo include l’adozione di politiche più rigide sull’emissione dei veicoli, il potenziamento del trasporto pubblico ecologico, la promozione della mobilità sostenibile come il ciclismo o camminare a piedi”. La raccolta di firme è stata lanciata da Francesca Amami, una cittadina milanese.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI