14.4 C
Comune di Legnano
martedì 11 Maggio 2021

Una “Cittadinanza Attiva” per Legnano e i suoi dintorni

Ti potrebbe interessare

Lavori al Centro Multiraccolta di Busto Arsizio: chiuso per una settimana

Da oggi lunedì 10 maggio il Centro Multiraccolta di via Tosi ang. via dell’Industria, a Busto Arsizio, sarà oggetto di un particolare intervento di...

AEMME Linea Ambiente ottiene gli stessi favorevoli riscontri del 2020

Il giudizio non si discosta molto da quello dello scorso anno: il lavoro di AEMME Linea Ambiente continua, infatti, a ottenere il consenso dei...

Al Teatro Tirinnanzi di Legnano oggi la presentazione del libro dedicato a Felice Musazzi

Si terrà oggi, lunedì 10 maggio, alle 18, al Teatro Città di Legnano “Talisio Tirinnanzi”, la presentazione ufficiale del libro dedicato a Felice Musazzi,...

Mascherine addio? Sì, quando almeno 30 milioni di italiani si saranno vaccinati

Potrebbero bastare 30 milioni di italiani già sottoposti alla prima dose di vaccino anti Covid-19, per dire basta alle mascherine indossate all’aperto. Mentre si ragiona...

Sempre più adesioni stanno caratterizzando in questi giorni la rete di solidarietà “Cittadinanza Attiva – Legnano e Alto Milanese”, che si è costituita a fine novembre scorso radunando associazioni del territorio a carattere socio-assistenziale, e realtà che si occupano della tutela degli animali, creando sinergie e promuovendo condivisione di risorse.

“Cittadinanza Attiva”, organizzazione di volontariato, che si muove nel “piccolo”, sostenendo le piccole realtà associative, si pone come obiettivo la ricerca di aiuti di ogni genere, per risolvere necessità che possono essere all’ordine del giorno, nella rete di chi opera per il bene, ricercando donazioni, ma anche competenze e persone che possano fornire aiuto.

Tre gli ambiti di intervento: la ricerca di risorse umane, volontari generici o soggetti con competenze specifiche per risolvere specifiche necessità; la ricerca di beni materiali come computer, cibo per gli animali, attrezzi, macchinari; il reperimento di donazioni per sostenere i progetti delle piccole realtà locali che offrono supporto ed assistenza, e che non possono partecipare a bandi nazionali o simili.

“Stiamo già raccogliendo numerose adesioni sul territorio, soprattutto da parte di chi crede che offrire servizi ed aiuti, di cui altri hanno bisogno, voglia dire muoversi in tempi stretti, secondo le possibilità, in condivisione di esperienze e possibilità. Abbiamo tra i nostri iscritti quasi una decina di associazioni, pronte a condividere servizi e risorse là dove necessario. I volontari che hanno aderito al progetto possono essere generici, gente con tempo libero da mettere a disposizione degli altri, oppure psicologi, idraulici, esperti di informatica, un giardiniere”, spiega Umberto Ceriani, referente di “Cittadinanza Attiva”.

La rete costituitasi collabora già anche con numerosi negozi del territorio, che si sono coinvolti per sostenere alcune associazioni, donando denaro o prodotti. I contributi finora hanno permesso il noleggio di un furgone per le vacanze di un gruppo di soggetti con disabilità, l’acquisto dell’occorrente per disegnare per un altro gruppo di ragazzi, le spese veterinarie per curare un cane anziano del canile, ed altre operazioni. In tutto da dicembre “Cittadinanza Attiva” ha raccolto 2mila e 300 euro, con il “passa parola”, fondi che aiuteranno altri progetti.

Per conoscere le attività della rete: www.cittadinanza-attiva.com (e-mail: info@cittadinanza-attiva.com; Facebook cittadinanzaattivalegnano), dove si trovano anche tutte le indicazioni per farla crescere, con ulteriori adesioni.

Articoli correlati

Aperte le donazioni per favorire gli studenti di Medicina in nome di Bianca Ballabio

E’ attivo da alcune settimane il nuovo sito Internet dedicato al ricordo di Bianca Ballabio, la studentessa di Legnano scomparsa un anno fa, in...

I gesti d’amore trovano nuove strade con l’Associazione Jasmine

Dopo il successo dell’iniziativa “Gesti d’amore oltre le differenze”,  e dello show online, organizzato dal cantastorie Gianluca Lalli e dalla pedagogista Francesca Capri sulle...

A Busto Arsizio nasce il centro di riutilizzo per il recupero dei “non rifiuti”

Mentre si avvicina la data di apertura del centro di riutilizzo realizzato dall’Amministrazione comunale di Busto Arsizio, nella zona industriale di Sacconago, in un’area...

McDonald’s prepara pasti caldi per le famiglie in difficoltà

Succede a Cinisello Balsamo, nell'hinterland milanese: i McDonald’s e la Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald promuovono l’iniziativa “Sempre aperti a donare”, annunciando la preparazione...

Nasce a Milano “Social Delivery” la piattaforma solidale

Tempo di profonda crisi e tempo di grande solidarietà: a questo hanno pensato un gruppo di amici e professionisti di “Rob de Matt”, bistrot...