32.4 C
Comune di Legnano
martedì 11 Agosto 2020

“Una Casa per Pollicino – Onlus” presenta un progetto di solidarietà

Ti potrebbe interessare

Diventerà una serie tv il giallo di Avetrana

A dieci anni dalla morte di Sarah Scazzi, la quindicenne di Avetrana vittima di un omicidio perpetrato in ambito familiare, arrivano una...

Tragedia a Castronno: una donna trovata senza vita in casa

E' successo nella tarda mattinata di oggi, martedì 11 agosto: una donna di 48 anni è stata rinvenuta nel suo appartamento di...

E dopo la Guardia Medica Legnano attende la Cittadella della Salute

Dopo la soddisfazione per il ritorno della Guardia Medica a Legnano, in seguito al trasloco temporaneo a Parabiago nel mese di luglio,...

Via Fermi non può diventare a senso unico a Canegrate

Oggetto di un'interrogazione, presentata a Canegrate nel corso dell'ultimo Consiglio comunale dal consigliere Christian Fornara, la viabilità lungo via Fermi non potrà...

Si chiama “Aiutiamoci-Mettiamo in circolo la solidarietà”, un progetto avviato in queste settimane da “Una Casa per Pollicino – Onlus”, l’associazione di solidarietà familiare dell’Alto Milanese, con il contributo della Fondazione Comunitaria Ticino Olona per le famiglie dei Comuni di San Vittore Olona e Cerro Maggiore.

Si tratta di un aiuto straordinario, essenziale e sostenibile alle famiglie in momentanea difficoltà economica a causa del Covid-19 attraverso il microcredito e la rete di mutuo aiuto familiare.

Come si legge in una presentazione, tante sono le risposte al bisogno immediato e gli aiuti economici alle situazioni di povertà, specie quelli sul fronte della solidarietà alimentare poste in essere dalle Caritas parrocchiali e da altre associazioni sociali. Il microcredito vuole essere invece una forma di mutuo aiuto tra famiglie, per sostenere anzitutto quelle famiglie che si trovino in difficoltà temporanea, che non hanno risparmi cui attingere, ma per la quali sia possibile un ritorno all’autonomia quando le attività lavorative riprenderanno regolarmente, o quando percepiranno forme di sostegno strutturali quali cassa integrazione, fondo integrativo salariale, reddito di cittadinanza.

“Non sarà una mera erogazione di denaro, ma un gesto che si accompagna all’avvio di relazioni di prossimità tra famiglie. Le famiglie beneficiarie saranno coinvolte, con libertà, nella rete di volontariato associativa e di mutuo aiuto familiare perché siano soggetti protagonisti e attivi in essa”.

Il microcredito previsto è un prestito gratuito di entità contenuta (fino a un massimo di 1.200 euro, con restituzioni senza interessi fino a 24 rate con inizio dopo due mesi dall’erogazione), che servirà a coprire le spese di affitto, spese condominiali, assicurazioni, spese mediche, spese scolastiche, utenze, generi di prima necessità, altre spese per eventi straordinari necessarie non differibili.

La priorità sarà data a nuclei familiari numerosi, nuclei mono-genitoriali, nuclei con disabili in situazione di fragilità economica, nuclei con Reddito di Cittadinanza attualmente sospeso, revocato e decaduto, partite Iva e altre categorie non comprese dai dispositivi attualmente in definizione a livello statale. Per informazioni: 353 4072601.

Articoli correlati

Centocinquanta famiglie raggiunte dagli aiuti a Castellanza

Sono più di centocinquanta le famiglie indigenti raggiunte dagli aiuti a Castellanza, nelle settimane dell’emergenza da Coronavirus. Lo raccontano i volontari...

Più di 2mila euro raccolti con la “Bumbasina Run”

Si è svolta domenica 10 maggio a Busto Arsizio la prima edizione della corsa “Ti Corro Incontro”, iniziativa lanciata dalla nuova realtà...

La solidarietà continua a Canegrate

Riparte la raccolta straordinaria di generi alimentari nei supermercati di Canegrate. Visti gli ottimi risultati dell'ultima settimana di raccolta straordinaria,...

Tutti i numeri della solidarietà a Castellanza

Dal 18 marzo sono stati effettuati oltre 400 servizi di consegna a domicilio di farmaci, pacchi alimentari, pasti, consegna indumenti negli ospedali cittadini,...

Proseguono numerose le azioni solidali a Legnano

La solidarietà non si ferma a Legnano: un gruppo di poco più di venti amici, abituali frequentatori dei campi di calcetto e...