giovedì, 20 Gennaio 2022

Una candela per salutare l’anno vecchio e quello nuovo nel nome dell’unità

Particolare proposta per questa sera, giovedì 31 dicembre, ultima dell’anno 2020, da parte dei sindaci dell’Alto Milanese: sui balconi delle case brillino delle candele, in segno di unità e pace, e di buon augurio per il nuovo anno.

“Unire il nostro Paese in questo difficile periodo sarebbe la cosa più intelligente e sensata che possiamo fare, perché uniti si fa la differenza sempre. Con questo semplice e banalissimo gesto, vogliamo invitarvi a cambiare il modo di affrontare il nuovo anno, non cercando sempre il rumore e clamore, ma vivere ed apprezzare il silenzio sottile ed intelligente di tantissime persone. Una candela ricorda chi non c’è più, ma la sua fiamma rappresenta anche la forza e volontà di un Paese che vuole ritornare a vivere e sognare, tutti insieme”, il commento di Walter Cecchin, presidente della Conferenza dei Sindaci dell’Alto Milanese, che conta ventidue Comuni del Legnanese e del Castanese.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI