Cerca
Close this search box.
sabato, 20 Luglio 2024
sabato, 20 Luglio 2024
Cerca
Close this search box.

Un museo a misura di famiglia a Palazzo Cicogna a Busto Arsizio

La proposta arriva dalle Civiche Raccolte d’Arte di Palazzo Marliani Cicogna, a Busto Arsizio, lanciata alle famiglie: costruire un nuovo percorso di fruizione della collezione museale, che arricchisca la visita alla collezione permanente con contenuti dedicati alle famiglie stesse. Obiettivo ambizioso, spiegato in una nota diffusa dal Comune: “Chi  meglio dei diretti interessati, può farsi interprete di quelle richieste, curiosità e interessi che possono nascere nel corso di una visita in famiglia al museo?  In questo progetto, dal titolo “Il museo a misura di famiglia”, famiglie parlano ad altre famiglie accompagnandole alla scoperta delle opere di Palazzo Marliani Cicogna, attraverso originali schede di sala”.

La finalità è duplice: da un lato, favorire un processo di co-costruzione delle conoscenze grazie al coinvolgimento diretto dei fruitori del patrimonio museale, dall’altro creare percorsi “su misura” dei diversi tipi di pubblico e incentivarli così a visitare il museo.

“Riuscire a interessare sempre più famiglie ai nostri musei è per noi un obiettivo ambizioso ma molto sentito. Pensare che tutti i componenti, adulti e giovani, possano avere ragioni per interessarsi a questi spazi di cultura e per visitarli significa assecondare pienamente la missione di un museo: rendere le bellezze in esso custodite fruibili a tutti, lasciare che ogni opera d’arte parli, in linguaggi diversi, a diversi “spettatori”. Questo è uno sforzo che ci vede impegnati con determinazione anche a favore delle Civiche Raccolte d’Arte conservate a Palazzo Cicogna, nella convinzione che questo possa anche offrire alle famiglie una preziosa occasione di trascorrere del tempo insieme, arricchendosi e formandosi in un contesto condiviso” commenta il vicesindaco e assessore a Identità, Cultura e Sviluppo del Territorio Manuela Maffioli.

Il progetto prevede che ogni famiglia partecipante, con il supporto dei Servizi Educativi museali, realizzi una o più schede di approfondimento di un’opera del museo a sua scelta tra una selezione di opere proposte.

Oltre ad alcune informazioni “standard” che caratterizzano le schede di sala, le famiglie potranno cimentarsi nell’individuazione degli elementi da approfondire, proprio a partire dalle loro precedenti esperienze di visita: quali aspetti dell’opera avrebbero voluto approfondire, ma sui quali non hanno potuto chiedere informazioni? Come vorrebbero fosse presentata l’opera? 

Tutte le indicazioni per partecipare si possono consultare sul sito comunale.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings