venerdì, 14 Giugno 2024

Tutti salvi i 341 migranti arrivati ieri a Lampedusa. Ma è allarme sbarchi

(Foto da un filmato di RAI 3)

Torna alle cronache la situazione a Lampedusa, dove nelle scorse ore sono arrivati, a bordo di sei imbarcazioni, più di trecento migranti. Ad ondate diverse: quasi duecento due notti fa, quindi un’altra quarantina tra i quali dodici donne e due ragazzini, soccorsi da una motovedetta della Guardia di finanza a 20 miglia da Capo di Ponente. Gli stranieri che sono stati tutti portati in salvo hanno dichiarato di essere originari della Costa d’Avorio, della Guinea Cornakry, del Burkina Faso e della Sierra Leone.

Ieri, sabato 12 febbraio, nel pomeriggio, poco meno di cento persone sono state soccorse e recuperate davanti a Lampedusa, e un giovane migrante ha avuto bisogno del ricovero in ospedale. Questo nuovo gruppo di migranti proviene dal Bangladesh, dal Gambia, e dal Nord Africa: Egitto, Marocco, Sudan. Tra i migranti arrivati sull’isola anche una famiglia siriana: padre, madre e sei figli.

Le operazioni di soccorso sono state coordinate dalla Capitaneria, mentre le autorità locali lanciano l’allarme per le possibili nuove ondate di arrivi dal mare, cui Lampedusa teme di non poter far fronte, come già accaduto in passato.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings