32.4 C
Comune di Legnano
martedì 11 Agosto 2020

Tutti i numeri della solidarietà a Castellanza

Ti potrebbe interessare

Diventerà una serie tv il giallo di Avetrana

A dieci anni dalla morte di Sarah Scazzi, la quindicenne di Avetrana vittima di un omicidio perpetrato in ambito familiare, arrivano una...

Tragedia a Castronno: una donna trovata senza vita in casa

E' successo nella tarda mattinata di oggi, martedì 11 agosto: una donna di 48 anni è stata rinvenuta nel suo appartamento di...

E dopo la Guardia Medica Legnano attende la Cittadella della Salute

Dopo la soddisfazione per il ritorno della Guardia Medica a Legnano, in seguito al trasloco temporaneo a Parabiago nel mese di luglio,...

Via Fermi non può diventare a senso unico a Canegrate

Oggetto di un'interrogazione, presentata a Canegrate nel corso dell'ultimo Consiglio comunale dal consigliere Christian Fornara, la viabilità lungo via Fermi non potrà...

Dal 18 marzo sono stati effettuati oltre 400 servizi di consegna a domicilio di farmaci, pacchi alimentari, pasti, consegna indumenti negli ospedali cittadini, a Castellanza. Grazie ai volontari sono state imbustate una per una, e consegnate a tutte le 6.435 famiglie castellanzesi, le mascherine. Una seconda distribuzione avverrà unitamente alla distribuzione del kit sacchi spazzatura a domicilio, partita in questi giorni.
I nuclei familiari a cui sono stati assegnati e consegnati i Buoni Spesa, stanziati dal Ministero, sono ad oggi 232 a fronte di 365 domande pervenute, e rispetto alle quali si sta completando la valutazione.
I nuclei destinatari dei pacchi alimentari distribuiti da Mensa del Padre Nostro e Chiesa Evangelica sono 106: secondo il numero dei componenti il nucleo, viene assegnato e recapitato a domicilio un pacco settimanale o quindicinale.
Sono circa 120 i primi piatti cucinati quotidianamente dagli Alpini: i primi mille sono stati preparati e consegnati alle famiglie in difficoltà e nei prossimi giorni verrà attivata la preparazione anche dei secondi.

Sono questi i numeri che raccontano la solidarietà avviata a Castellanza nelle settimane dell’emergenza da Coronavirus. Dati riportati dal sito comunale, dove si spiega come il coordinamento cittadino, per la raccolta e distribuzione di generi alimentari e beni di prima necessità, di cui fanno parte oltre all’Assessorato ai Servizi Sociali, la Mensa del Padre Nostro,  la Chiesa Evangelica,  la Caritas e  il Cav, sta lavorando  quotidianamente  per l’aggiornamento degli elenchi delle persone da aiutare, attraverso la consegna dei buoni spesa, dei pacchi di alimenti, e dei pasti pronti e per il ritiro dei generi alimentari che sono raccolti negli esercizi commerciali.


I volontari impegnati in questo periodo appartengono al Gruppo della Protezione Civile Cittadina, all’Associazione Corpo Nazionale Guardia Fuochi, agli Alpini e alle associazioni aderenti al Coordinamento. Sono invece più di 50 i singoli cittadini che si sono resi disponibili per le diverse necessità.

“Vorrei ringraziare tutti dal profondo del cuore: grazie ai cittadini che rispettano le regole ed hanno risposto con entusiasmo ai nostri appelli di aiuto, grazie ai volontari delle Associazioni e grazie a quei cittadini che spontaneamente hanno dato la loro disponibilità per formare il gruppo Volontari Covid.
Grazie ai dipendenti comunali impegnati in questa emergenza ai diversi livelli ed ambiti di attività, che opportunamente riorganizzati, con disponibilità e flessibilità, contribuiscono a garantire ai cittadini i servizi essenziali ed emergenziali”, il commento del sindaco Mirella Cerini.

Articoli correlati

No all’usura: anche Castellanza aderisce alla campagna

Certa che la promozione della legalità sia uno dei compiti fondamentali di chi amministra, l’Amministrazione comunale di Castellanza ha deciso, in collaborazione...

“Rugby Sound Festival” chiede aiuti per l’edizione 2021

“Quest'anno non siamo riusciti a salutarvi sotto il palco come di consueto, e questo ci spiace davvero molto, ma è stato giusto...

Un’estate di opere pubbliche a Castellanza

Il Comune di Castellanza ha scelto di impiegare nelle opere pubbliche i 500mila euro messi a disposizione secondo la Legge Regionale 4...

Centocinquanta famiglie raggiunte dagli aiuti a Castellanza

Sono più di centocinquanta le famiglie indigenti raggiunte dagli aiuti a Castellanza, nelle settimane dell’emergenza da Coronavirus. Lo raccontano i volontari...

Al sindaco di Castellanza il logo dei Guardiafuochi

E’ successo in questi giorni a Castellanza: il logo ufficiale del Corpo Nazionale Guardiafuochi è stato applicato sulla mascherina indossata dal sindaco Mirella Cerini....