giovedì, 23 Maggio 2024

Troppo caldo: chiudono gli impianti sciistici del Bresciano. Resiste soltanto Ponte di Legno

(Foto ANSA)

Stop alla stagione sciistica in numerose località montane della Lombardia, in particolare in provincia di Brescia. A causa delle temperature elevate, decisamente non in linea con la stagione, la maggior parte degli impianti sciistici stanno terminando in questi giorni la loro attività, chiudendo i battenti.

Stop alle sciate in Val Palot, al passo Maniva e a Borno, in attesa della prossima stagione. Chiusi gli impianti di Collio e Pisogne: fa troppo caldo anche per sparare la neve. Le temperature registrate ieri, martedì 21 marzo, in queste località hanno raggiunto i 12 gradi, a 1100 metri di altezza, e i 15 gradi a 1900 metri: una situazione che ha dell’incredibile. Gli impianti di risalita che stanno chiudendo in anticipo stanno facendo i conti con la neve che si scioglie. A Borno la chiusura è stata decisa per domenica 26 marzo; a Ponte di Legno Tonale si cercherà di allungare la stagione fino a Pasqua, prima di dare l’arrivederci a tutti all’anno prossimo.

Diversa la situazione in Valtellina: a Livigno si scierà fino all’1 maggio; a Bormio e a Madesimo fino all’11 aprile. Qui la neve è stata sparata a più riprese nei mesi scorsi.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI