mercoledì, 28 Febbraio 2024

Trentenne incensurato custodiva in casa un ingente quantitativo di droga

E’ successo nelle scorse ore a Castronno, in provincia di Varese: i Carabinieri della Compagnia di Gallarate, dopo accurate indagini, sono riusciti ad inchiodare alle proprie responsabilità un 30enne italiano incensurato residente in provincia.

Più precisamente, i Carabinieri della Stazione di Albizzate sono riusciti ad acquisire gli elementi necessari per poter eseguire una perquisizione domiciliare durante la quale, grazie ad un’attività di ricerca minuziosa e capillare, sono stati rinvenuti nell’abitazione dell’uomo poco più di 3,6 chili di hashish, suddivisi in panetti o custoditi in buste sigillate sotto forma di ovuli. Oltre allo stupefacente, è stato rinvenuto materiale per il confezionamento ed alcuni bilancini di precisione per la pesatura.

Per il 30enne si sono aperte le porte del carcere di Varese, dove in questi giorni sarà sottoposto all’interrogatorio di garanzia. Dovrà rispondere di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI