Trenord chiede scusa ai bambini bloccati a Bergamo

I disagi sui treni regionali hanno colpito stavolta dei piccoli viaggiatori. E’ successo ieri ad un gruppo di bambini, tra i tre e i cinque anni, degli oratori di Cisano Bergamasco e Torre de’ Busi, di ritorno da Bergamo, dove hanno partecipato ad una particolare cerimonia per Santa Lucia.

Al ritorno il loro treno è stato soppresso, e i piccoli sono stati costretti, con i loro accompagnatori, ad attendere un’ora, nel disagio, prima di poter ripartire.

La loro giornata avrebbe dovuto concludersi con un semplice rientro a casa, dopo aver consegnato le loro letterine a Santa Lucia, invece in stazione il treno delle 15 è stato cancellato e i bambini hanno dovuto attendere un’ora per salire sul successivo.

Da Trenord è stato diffuso un messaggio di scuse rivolto proprio ai bambini: “Il treno delle 15.08 da Bergamo è stato cancellato, a causa di un guasto a un passaggio a livello sulla linea. Siamo molto dispiaciuti, ci scusiamo innanzitutto con i piccoli bambini di Cisano e Torre De’ Busi, con le loro famiglie e gli accompagnatori”.

print