Treno deragliato: intervengono anche i sindacati

(Foto ANSA)

Al cordoglio per le vittime della tragedia che si è consumata ieri alle porte di Milano, quando un treno di pendolari è deragliato per il cedimento strutturale della rotaia, provocando la morte di tre persone e il ferimento anche grave di numerose altre, sono seguite da subito le constatazioni, le verifiche tecniche, quindi i commenti e le polemiche sul disastro che si poteva evitare.

La manutenzione delle linee ferroviarie è al centro anche oggi dell’indagine più importante, e sulla questione della prevenzione intervengono anche i sindacati.

Dalle rappresentanze sindacali unite una proposta: la costituzione di un’unica società regionale per il controllo della rete ferroviaria lombarda, che decida cosa fare, come e quando ristrutturare, adeguare, sostituire materiale obsoleto, provvedere alle manutenzioni calendarizzate. Un unico ente di gestione cui fare riferimento, in maniera univoca, sul territorio regionale.

La Procura di Milano ha avviato un’indagine per disastro ferroviario colposo. Il binario che ha ceduto stava per essere sostituito.

print