Tragedia ad Albizzate: mamma e due bambini muoiono sotto un crollo

L’ipotesi è quella di un cedimento strutturale, che avrebbe provocato il crollo di un cornicione di una ex fabbrica, ieri mercoledì 24 giugno ad Albizzate, investendo in pieno una donna di 38 anni e i suoi due bambini, rispettivamente di 5 anni e 15 mesi.

La donna, di origini marocchine è deceduta subito insieme al figlio maggiore, mentre la bambina più piccola è stata portata all’ospedale di Gallarate, dove però per lei non c’è stato nulla da fare. Mamma e bambini sono stati investiti dal crollo improvviso di mattoni e calcinacci, che hanno compiuto un volo di circa 73 metri.

La struttura ha ceduto vicino ad un supermercato, dove i clienti hanno assistito alla scena, allertando i soccorsi e prendendosi cura di un terzo figlio della donna, rimasta sotto le macerie, un bambino di 9 anni che miracolosamente si trovava a camminare sul lato opposto della strada, e non è rimasto coinvolto nel crollo.

Proseguono oggi i rilievi del caso per stabilire le cause del cedimento del cornicione, che apparteneva ad un edificio di archeologia industriale, ex manifattura tessile.

print