Cerca
Close this search box.
venerdì, 19 Luglio 2024
venerdì, 19 Luglio 2024
Cerca
Close this search box.

Traffico internazionale di stupefacenti: i Carabinieri arrestano otto persone

Nella mattina di oggi, giovedì 8 giugno, nelle province di Milano, Monza Brianza e Cremona, i Carabinieri del Comando Provinciale di Milano, con il supporto esecutivo dei reparti dell’Arma competenti per territorio, hanno arrestato, otto cittadini peruviani ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata al traffico transnazionale di sostanze stupefacenti del tipo cocaina, marijuana e hashish.

Il provvedimento scaturisce da un’indagine avviata dal Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Milano, in seguito dell’arresto in flagranza, nel mese di ottobre del 2020, in piena emergenza pandemica da Covid-19, di un cittadino peruviano, fermato all’aeroporto internazionale di Lima in partenza per Milano e trovato in possesso di oltre 2 chili di cocaina pura, occultata all’interno delle cuciture di alcune giacche, giubbotti e tute di una squadra di calcio tra le più popolari in Sudamerica.

Come si legge in una nota, le indagini hanno permesso di ricostruire ben cinque episodi di importazione di cocaina avvenuti dal 2019, nonché di individuare il fornitore del narcotico, che dimora stabilmente in Perù. Nel corso delle indagini sono stati sequestrati complessivamente 12 kg di cocaina, 4,5 kg di hashish, 1 kg di marijuana, un ingente quantitativo di paracetamolo, utilizzato come sostanza da taglio, e la somma di circa 100mila euro, provento dell’attività illecita.

Oltre agli arrestati, sono indagati in stato di libertà ulteriori undici persone, a c arico delle quali sono stati raccolti indizi di reato in ordine all’appartenenza alla rete di spaccio sul territorio. Nel corso delle perquisizioni, eseguite nella mattinata odierna, sono stati inoltre rinvenuti e sequestrati ulteriori 560 gr circa di cocaina, circa 200 gr di hashish, 1,7 kg di marijuana, bilancini e materiale per il confezionamento, circa 1800 euro in contanti ed una pistola a salve.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings