25.8 C
Comune di Legnano
martedì 15 Giugno 2021

TORTA DI SAN BIAGIO

Ti potrebbe interessare

San Vittore Olona si prepara al suo “Mulino Day” 2021

Ritorna il "Mulino Day", a San Vittore Olona: il fine settimana dedicato alla valorizzazione dei mulini del territorio, simbolo di storia, natura, tradizioni agroalimentari, cultura popolare. Il “Mulino...

Cinema, musica, teatro, cabaret, fotografia: ecco il programma di “Estate Viscontea 2021”

E’ stato presentato questa mattina, martedì 15 giugno, il programma dell’iniziativa denominata “Estate Viscontea 2021”, la rassegna di eventi culturali promossa dal Comune di...

Paura sul treno Milano Centrale – Taranto: va a fuoco il locomotore

E’ successo questa mattina, martedì 15 giugno, poco dopo le 7: un principio di incendio si è sviluppato nel locomotore del treno Intercity 605,...

Via libera ai lavori alla funivia di Monteviasco

Come confermato dal sindaco di Curiglia con Monteviasco, Nora Sahnane, l'Ustif, Ufficio speciale trasporti a impianti fissi, ha dato il nulla osta a procedere...

INGREDIENTI (per la base)
– 400 g di Farina 00
– 80 g di Burro freddo
– 80 g di Zucchero semolato
– 1 bacca di Vaniglia
– 120 ml di Vino bianco secco
(per il ripieno)
– 300 g di Mandorle
– 100 g di Zucchero semolato
– 2 Uova intere
– 100 g di Cioccolato fondente
– scorza grattugiata di 1 limone
– 20 ml di liquore all’anice o rum (se gradito)
(per spennellare)
– 1 uovo
PREPARAZIONE
Per preparare la torta di San Biagio, iniziate a realizzare la pasta frolla: frullate il burro freddo con la farina in un mixer, fino ad ottenere un impasto sabbioso. Trasferite il composto sulla spianatoia, dategli la classica forma a fontana e aggiungete lo zucchero. Mescolate con le mani e, un po’ alla volta, aggiungete il vino bianco a filo. Aggiungete i semini di vaniglia e impastate energicamente con le mani per ottenere un panetto compatto e ben amalgamato. Coprite la pasta ottenuta con la pellicola e lasciatela riposare 20 minuti in frigorifero.Nel frattempo, spezzettate finemente il cioccolato fondente e tritate le mandorle in un mixer. In una ciotola capiente mescolate i due ingredienti e unite lo zucchero, la scorza grattugiata di un limone e le uova. Se volete, potete aromatizzare il ripieno anche con 20 ml di liquore all’anice o rum. Amalgamate bene gli ingredienti con un cucchiaio. A questo punto stendete la pasta frolla con l’aiuto di un mattarello, ad uno spessore di mezzo cm e ricoprite con essa una tortiera, del diametro di 27 cm, ben imburrata e infarinata. Impastate e stendete nuovamente i ritagli di pasta e, con una rotella dal bordo dentellato, ricavate delle striscioline, che porrete sulla torta prima in diagonale , in modo che incrociandosi formino delle losanghe. Sbattete un uovo e spennellate la superficie della torta. Infornate la torta in forno statico preriscaldato a 160° per 45 minuti (ventilato 140° per 35 minuti), fino a quando la superficie si sarà colorata.
Potete conservare la torta di San Biagio sotto una campana di vetro per 3-4 giorni. Se volete prepararla prima, potete realizzare la frolla e conservarla 3-4 gionri, coperta da pellicola, in frigorifero, oppure congelarla e utilizzarla all’occorenza. Se vi avanza della pasta potete usarla per formare una treccia e adagiarla sul bordo della torta.

FONTE: giallozafferano.it

Articoli correlati