sabato, 22 Gennaio 2022

Torna il “panettone sospeso” a Milano con il patrocinio del Comune

C’è tempo fino al 22 dicembre per acquistare un “panettone sospeso”, da donare a chi si trova in difficoltà.

Dall’idea che nessuno a Milano il giorno di Natale debba rimanere senza panettone, il dolce tipico meneghino, prosegue dallo scorso anno l’iniziativa che coinvolge quattordici pasticcerie cittadine, che produrranno panettoni benefici.

Chi desidera partecipare alla donazione, dovrà semplicemente acquistare un panettone che rimarrà “in sospeso”, e sarà consegnato dai volontari di alcune associazioni umanitarie, a persone che non possono permettersene uno a Natale.

Chi non può recarsi nelle pasticcerie aderenti, può contribuire a distanza con una donazione via web, che sarà trasformata in panettone (panettonesospeso.org – qui anche l’elenco delle pasticcerie aderenti).

Il Comune di Milano patrocina il progetto mentre per ogni panettone sospeso le pasticcerie ne metteranno a disposizione un altro. Più precisamente, al termine della raccolta i panettoni saranno consegnati alla Casa dell’accoglienza di viale Ortles, la “Casa Jannacci” che accoglie i senza tetto, e a “Milano Aiuta” la rete di solidarietà creata dal Comune per sostenere chi si trova in difficoltà a causa dell’emergenza da Covid-19.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI