martedì, 31 Gennaio 2023

Torna il “benvenuto culturale: un libro donato ai neonati di Busto Arsizio

(Foto da web)

Dopo la pausa dettata dall’emergenza sanitaria, in questi giorni la biblioteca comunale di Busto Arsizio ha ricominciato a mettersi in contatto con i genitori dei neonati, per invitarli ad iscrivere gratuitamente i piccoli nuovi cittadini ai servizi della biblioteca, e a ritirare un piccolo dono: il libro “Guarda che Faccia”.

Come si legge in una nota, si tratta di un omaggio che rappresenta il benvenuto dell’Amministrazione, un benvenuto di matrice culturale, tra i cittadini di Busto, ma anche un investimento sul pubblico di domani, un pubblico che amerà i libri e la lettura perché ha potuto apprezzarli sin dalla più tenera età, come dimostrano gli studi più recenti.

“Nonostante le indicazioni di sicurezza che ancora impediscono ai bambini più piccoli di frequentare gli spazi della biblioteca, invitare i loro genitori è comunque un segnale di ritorno alla vita. Prima del lockdown questa iniziativa ha permesso a tanti di scoprire non solo un luogo culturale mai visitato prima o non frequentato da anni, ma anche il nostro patrimonio librario, che è anche il loro, e le tante attività che in biblioteca si svolgono, o meglio, si svolgevano prima dell’epidemia e che speriamo di poter far ripartire a breve”, spiega l’assessore Manuela Maffioli.

E sono circa 550 le lettere destinate ai bambini, nati da aprile 2019 a febbraio 2020.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI