giovedì, 2 Dicembre 2021

Tokio ha paura del Covid-19. Olimpiadi a rischio mentre si ritirano alcuni sponsor

Il Giappone ha paura di nuovi contagi da Covid-19 e qualcuno comincia a non escludere del tutto la possibilità di fermare i Giochi Olimpici, a due giorni dalla loro cerimonia di inaugurazione.

Lo ha detto nelle scorse ore Toshiro Muto, il capo del Comitato organizzatore di “Tokyo 2020”, che guarda come altri con apprensione all’incremento dei casi di soggetti contagiati, all’interno del Villaggio Olimpico, dove sono ormai settanta i positivi al virus.

Mentre non si può escludere la cancellazione dei giochi, rimane alta la guardia con lo stato d’emergenza prorogato fino a fine evento, la possibilità di muoversi fuori dal circuito dei Giochi ridotta a zero per i primi quattordici giorni, e particolari controlli all’arrivo nel Paese.

La situazione è costantemente monitorata, per scongiurare l’espandersi dell’infezione. Sul fronte degli atleti permane la volontà di giocare, perché proprio le Olimpiadi di Tokyo vogliono rappresentare per tutti la ripartenza, dopo la pandemia, anche del mondo dello sport.

Nel clima di generale incertezza, alcuni sponsor si sono già ritirati, come Toyota, Panasonic e Fujitsu.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE